INAIL ISI 2016: fino a 130 mila euro di contributi a fondo perduto!!

Pubblicato dall’INAIL il nuovo bando ISI che mette a disposizione 244.507.756 Euro di incentivi alle imprese per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.

Il contributo, pari al 65% dell’investimento, viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto ed è compreso tra un minimo di 5.000 euro e un massimo di 130.000 euro.

Le domande possono essere inviate dal 19 Aprile fino al 5 Giugno 2017.

Si ricorda che il contributo è a Fondo Perduto ed è erogato per:

  1. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale per la gestione della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro (come: SGSL, D.Lgs231/01 , Certificazione OHSAS 18001, UNI INAIL);
  2. Progetti di investimento volti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori come:
  • ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro;
  • interventi relativi alla riduzione/eliminazione di fattori di rischio quali, ad esempio: esposizione ad agenti biologici, sostanze pericolose, agenti chimici, cancerogeni e mutageni, agenti fisici (rumore, vibrazioni, radiazioni ionizzanti/non ionizzanti, radiazioni ottiche artificiali), movimentazione manuale dei carichi e movimenti ripetuti, ecc.;
  • acquisto di macchine (con sostituzione di macchine, laddove richiesto dalla specifica Tipologia di intervento);
  • acquisto di dispositivi per lo svolgimento di attività in ambienti confinati;
  • installazione, modifica o adeguamento di impianti elettrici.
  1. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
  2. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (vedi specifica news)

Il contributo viene assegnato fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

In Piemonte, nel 2015, solo il 16,63 % delle domande sono state accettate.

La WSW vanta una media di successo del 54,52 % ! AFFIDANDOTI A NOI AVRAI IL 37,9 % IN PIU’ DI POSSIBILITA’ DI SUCCESSO !!

 La WORLDSAFEWORK SRL è a disposizione delle aziende per :

  • Check-up preventivo dei propri Esperti
  • Valutazione dei requisiti necessari alla presentazione della domanda
  • Assistenza tecnica/ideazione del Progetto
  • Inserimento della domanda sul Portale INAIL e partecipazione al “clik day”
  • Assistenza in ogni fase di realizzazione del Progetto e di Rendicontazione.

CORSO SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE – SAB (ex REC) – Inizio 16/01/17

VUOI APRIRE UN BAR O UN RISTORANTE? E’ necessario seguire un corso SAB (EX REC)

CORSO DI FORMAZIONE PER CHI INTENDE ESERCITARE IL COMMERCIO DI GENERI ALIMENTARI O UN’ ATTIVITA’ DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE per chi è privo di requisiti previsti dall’ art. 6 del D.lgs 59/2010

Il percorso formativo del corso sab abilita all’esercizio di un’attività di commercio di generi alimentari al dettaglio, all’ingrosso, su aree pubbliche o nei confronti di una determinata cerchia di persone (cooperative, circoli) o all’attività di somministrazione di alimenti e bevande.