Calendario Corsi Maggio Giugno

Pubblichiamo la programmazione dei corsi di formazione sui temi della Sicurezza sul Lavoro, Igiene Alimenti, SAB, che si svolgeranno a maggio giugno
I programmi e le modalità di erogazione dei singoli corsi sono visionabili nella specifica sezione del sito.
Per iscriversi è necessario compilare il modulo di adesione, quì scaricabile, ed inviarlo via mail all’indirizzo: info@wsw161.com o via fax al numero 011/3809183 
L’iscrizione deve pervenire entro 7 giorni lavorativi dall’erogazione del corso. Oltre tale termine, le iscrizioni saranno accettate in funzione del numero di iscritti.

  • I corsi si svolgeranno presso la sede WorldSafeWork di via Monginevro 161 – Torino
  • Si riserva la facoltà per il mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti o per cause non dipendenti dalla propria volontà, di annullare o modificare le date del corso dandone tempestiva comunicazione.
  • Il pagamento del corso dovrà essere effettuato prima dell’erogazione del corso.
WSW Scheda iscrizione agg. 2017 (37 download)

CORSO R.L.S. – AGGIORNAMENTO – 05/04/2017

Il corso è destinato ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.) di Aziende che occupano fino a 50 lavoratori e che devono ricevere l’aggiornamento periodico della loro formazione, come previsto dall’art. 37 del D.Lgs. 81/08.

L’obiettivo è fornire ai partecipanti gli approfondimenti e gli aggiornamenti necessari per lo svolgimento dei compiti connessi con il ruolo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, per esercitare con competenza ed efficacia la funzione all’interno dell’organizzazione aziendale.

Il corso prevede 4 ore di lezione, con orario 14.00-18.00, e si svolgerà il 05/04/2017, presso la nostra Sede di Via Monginevro, 161 a Torino.

Costo: € 80,00 + IVA

Scarica la scheda del corso:  13B_Scheda-Formazione_RLS-Aggiornamento.pdf (39 download)

Scarica modulo di iscrizione:  01-WSW_Scheda-iscrizione-RLS_aggiornamento.pdf (50 download)

INAIL ISI 2016: fino a 130 mila euro di contributi a fondo perduto!!

Pubblicato dall’INAIL il nuovo bando ISI che mette a disposizione 244.507.756 Euro di incentivi alle imprese per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.

Il contributo, pari al 65% dell’investimento, viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto ed è compreso tra un minimo di 5.000 euro e un massimo di 130.000 euro.

Le domande possono essere inviate dal 19 Aprile fino al 5 Giugno 2017.

Si ricorda che il contributo è a Fondo Perduto ed è erogato per:

  1. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale per la gestione della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro (come: SGSL, D.Lgs231/01 , Certificazione OHSAS 18001, UNI INAIL);
  2. Progetti di investimento volti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori come:
  • ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro;
  • interventi relativi alla riduzione/eliminazione di fattori di rischio quali, ad esempio: esposizione ad agenti biologici, sostanze pericolose, agenti chimici, cancerogeni e mutageni, agenti fisici (rumore, vibrazioni, radiazioni ionizzanti/non ionizzanti, radiazioni ottiche artificiali), movimentazione manuale dei carichi e movimenti ripetuti, ecc.;
  • acquisto di macchine (con sostituzione di macchine, laddove richiesto dalla specifica Tipologia di intervento);
  • acquisto di dispositivi per lo svolgimento di attività in ambienti confinati;
  • installazione, modifica o adeguamento di impianti elettrici.
  1. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
  2. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (vedi specifica news)

Il contributo viene assegnato fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

In Piemonte, nel 2015, solo il 16,63 % delle domande sono state accettate.

La WSW vanta una media di successo del 54,52 % ! AFFIDANDOTI A NOI AVRAI IL 37,9 % IN PIU’ DI POSSIBILITA’ DI SUCCESSO !!

 La WORLDSAFEWORK SRL è a disposizione delle aziende per :

  • Check-up preventivo dei propri Esperti
  • Valutazione dei requisiti necessari alla presentazione della domanda
  • Assistenza tecnica/ideazione del Progetto
  • Inserimento della domanda sul Portale INAIL e partecipazione al “clik day”
  • Assistenza in ogni fase di realizzazione del Progetto e di Rendicontazione.

CORSI FORMAZIONE SICUREZZA – CALENDARIO

Pubblichiamo la programmazione dei corsi di formazione dei lavoratori sui temi della Sicurezza sul Lavoro che si svolgeranno nei prossimi tre mesi.
I programmi e le modalità di erogazione dei singoli corsi sono visionabili nella specifica sezione del sito.
Per iscriversi è necessario compilare il modulo di adesione, quì scaricabile, ed inviarlo via mail all’indirizzo: info@wsw161.com o via fax al numero 011/3809183 
L’iscrizione deve pervenire entro 10 giorni lavorativi dall’erogazione del corso. Oltre tale termine, le iscrizioni saranno accettate in funzione del numero di iscritti.

Contributo INAIL ISI 2016 per MICRO e PICCOLE IMPRESE: fino a 50 mila euro a fondo perduto!!

Pubblicato dall’INAIL il nuovo bando ISI che mette a disposizione 244.507.756 Euro di incentivi alle imprese per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.

La principale novità è rappresentata proprio dall’introduzione di un nuovo asse di finanziamento dedicato ai progetti delle micro e piccole imprese che operano in alcuni settori del terziario, classificati con uno dei codici ATECO 2007  di seguito specificati.

Ogni impresa potrà presentare un solo progetto per una sola unità produttiva, riguardante una sola tipologia tra le due finanziabili.

Il contributo, pari al 65% dell’investimento, viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto, ed è compreso tra un minimo di 2.000 euro e un massimo di 50.000 euro.

Il contributo è a Fondo Perduto ed è erogato per Progetti finalizzati alla realizzazione delle seguenti soluzioni tecniche:

  • ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro, compresi gli eventuali interventi impiantistici ad essa collegati;
  • acquisto di attrezzature di lavoro;

e alla riduzione di questi rischi:

  1. Riduzione del rischio di taglio e/o cesoiamento dovuto agli organi di lavorazione delle attrezzature di lavoro.
  2. Riduzione del rischio di caduta
  3. Riduzione del rischio di infortunio da ustione da contatto con elementi e/o prodotti ad alte temperature,
  4. Riduzione del rischio rumore, per valori di esposizione iniziale superiori al valore inferiore di azione, mediante la sostituzione di attrezzature di lavoro con altre che presentano un livello continuo equivalente di pressione sonora ponderato A (LAeq) e un livello di potenza sonora ponderata A (LWA) inferiori

Le domande possono essere inviate dal 19 Aprile fino al 5 Giugno 2017.

Il contributo viene assegnato fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

In Piemonte, nel 2015, solo il 16,63 % delle domande sono state accettate.

La WSW vanta una media di successo del 54,52 % ! AFFIDANDOTI A NOI AVRAI IL 37,9 % IN PIU’ DI POSSIBILITA’ DI SUCCESSO !!

 La WORLDSAFEWORK SRL è a disposizione delle aziende per :

  • Check-up preventivo dei propri Esperti
  • Valutazione dei requisiti necessari alla presentazione della domanda
  • Assistenza tecnica/ideazione del Progetto
  • Inserimento della domanda sul Portale INAIL e partecipazione al “clik day”
  • Assistenza in ogni fase di realizzazione del Progetto e di Rendicontazione.
Codice ATECO DESCRIZIONE CODICE ATECO
56.21.00 Catering per eventi, banqueting
56.29.10 Mense
56.29.20 Catering continuativo su base contrattuale
56.10.11 Ristorazione con somministrazione
56.10.12 Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole
56.10.20 Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto
56.10.41 Gelaterie e pasticcerie ambulanti
56.10.42 Ristorazione ambulante
56.10.50 Ristorazione su treni e navi
56.30.00 Bar e altri esercizi simili senza cucina
56.10.30 Gelaterie e pasticcerie
47.11.40 Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari
47.29.90 Commercio al dettaglio di altri prodotti alimentari in esercizi specializzati nca

AGGIORNAMENTO TRIENNALE FORMAZIONE SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE – Inizio 20/02/17

HAI UN BAR O UN RISTORANTE ? STAI RISPETTANDO LE SCADENZE SAB (EX REC) ?

CORSO DI AGGIORNAMENTO  RIVOLTO AI TITOLARI DI ESERCIZIO IN ATTIVITÀ, O LORO DELEGATI, DEL COMPARTO DELLA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE.

In base al requisito professionale ottenuto l’obbligo di aggiornamento della formazione deve essere espletato con le seguenti scadenze:

CORSO SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE – SAB (ex REC) – Inizio 16/01/17

VUOI APRIRE UN BAR O UN RISTORANTE? E’ necessario seguire un corso SAB (EX REC)

CORSO DI FORMAZIONE PER CHI INTENDE ESERCITARE IL COMMERCIO DI GENERI ALIMENTARI O UN’ ATTIVITA’ DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE per chi è privo di requisiti previsti dall’ art. 6 del D.lgs 59/2010

Il percorso formativo del corso sab abilita all’esercizio di un’attività di commercio di generi alimentari al dettaglio, all’ingrosso, su aree pubbliche o nei confronti di una determinata cerchia di persone (cooperative, circoli) o all’attività di somministrazione di alimenti e bevande.

Nuovo Accordo Stato Regioni del 07 Luglio 2016 relativo alla formazione del RSPP e ASPP

Dopo attese di diversi anni, finalmente la Conferenza Stato Regioni ha pubblicato in data 07 Luglio 2016, il nuovo Accordo Stato Regioni per la formazione del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e per l’Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione.

Pur essendo un documento per lo più riservato ai RSPP e ASPP , all’interno dello stesso sono anche indicate delle modifiche apportate all’Accordo Stato Regioni del 21 Dicembre 2011 per la formazione dei Lavoratori, che sono quindi di interesse per ogni azienda.

In sintesi le principali novità di interesse per le aziende.

Integrate le classi di laurea il cui possesso esonera dalla frequenza dei corsi di formazione per RSPP e ASPP (moduli A e B). Nell’ Allegato I è previsto un elenco completo, di 43 classi tra laurea magistrale, specialistica vecchio e nuovo ordinamento.

Modificato l’iter formativo del RSPP e ASPP. Previsto un modulo B comune per molti settori e dei moduli B specialistici per altre aree: agricoltura e pesca, costruzioni, sanità, chimico e petrolchimico.  Precedentemente erano previsti 9 moduli B per singolo macrosettore. Al comma 8 è indicato il riconoscimento della formazione pregressa per chi ha seguito i corsi secondo la modalità precedente: